Racconti di viaggio tra i paesi italiani

Esplorare gli ottomila e passa campanili che puntellano il nostro Belpaese


Lascia un commento

LA FRANCIACORTA SETTENTRIONALE E ISEO

LA FRANCIACORTA SETTENTRIONALE E ISEO: Adro, Capriolo, Paratico, Corte Franca, Iseo.

Era il 25 giugno del 2011, una bellissima giornata soleggiata, con qualche nuvola qua e là. Doveva essere il giorno ideale per addentrarmi tra cantine, vigneti, ville e borghi arroccati sui poggi, il giorno ideale per apprezzare in profondità la Franciacorta.
È andata diversamente. Due sono stati i fattori che mi hanno distolto dal proposito: le difficoltà nell’individuare i centri storici dei paesi visitati, essendo la maggior parte di essi inglobati in aree industriali e anonime villette; la stanchezza dirompente dopo la prima metà della giornata che mi ha reso – metaforicamente parlando – “ebbro”, a causa dell’aria vinicola che si respira.
Riprendo l’abusatissima massima di Ovidio, con cui ho concluso il precedente viaggio: “Il vino prepara i cuori e li rende più pronti alla passione”.

Continua qui:
La Franciacorta Settentrionale e Iseo

Paratico - Visuale del lago

Paratico – Visuale del lago

Annunci


Lascia un commento

LA FRANCIACORTA MERIDIONALE

LA FRANCIACORTA MERIDIONALE: Cellatica, Gussago, Rodengo-Saiano, Paderno Franciacorta, Passirano, Cazzago San Martino, Erbusco.

Dopo aver rinfrancato il corpo e lo spirito con le spiagge e la vita paciosa meridionale, si ritorna nel Nord-Italia, nella produttiva Lombardia. Sono alla ricerca di un luogo ameno, lontano dai grandi stabilimenti industriali, ma allo stesso tempo vicino alle principali vie di comunicazione. Ci deve essere, sono testone.
Molti di voi saranno tanto scettici, ma credo dovrete ricredervi perché se volete fare un giro in bici, respirare aria sana , esplorare piccoli e tranquilli paesi, un posto c’è. Ecco la Franciacorta, una sub-regione collinare a pochissimi chilometri da Brescia, facilmente raggiungibile tramite autostrada e vicina al lago d’Iseo.
È una bellissima area collinare, derivante dalle antiche glaciazioni e dalle morene del vicino lago, che ha mantenuto quasi intatto il suo aspetto naturale, e soprattutto ha scoperto un’antica vocazione che ha reso la Franciacorta famosa in tutto il mondo: la produzione di rinomati vini e spumanti.

Continua qui:
La Franciacorta Meridionale

Cazzago San Martino - Fraz. Bornato - Castello - Panorama

Cazzago San Martino – Fraz. Bornato – Castello – Panorama