Racconti di viaggio tra i paesi italiani

Esplorare gli ottomila e passa campanili che puntellano il nostro Belpaese

LA CAPITALE PELIGNA – PRIMA PARTE

Lascia un commento

LA CAPITALE PELIGNA: Sulmona.

Si quis in hoc artem populo non novit amandi,
hoc legat et lecto carmine doctus amet.
Arte citae veloque rates remoque moventur,
arte leves currus: arte regendus Amor.

Traduzione: Se c’è qualcuno tra i tanti lettori che non conosce l’arte di amare mi legga, poi potrà amare con stile. Per arte le navi veloci corrono a vela e coi remi, per arte i cocchi leggeri, per arte va amministrato l’Amore.

Mi piace cominciare il nuovo racconto con i primi versi dell’Ars Amandi di Ovidio. Sono vecchi di duemila anni, ma sembrano scritti l’altro ieri, così freschi di stampa e così attuali . In fondo, l’amore è sempre uguale a sé stesso, posso dire che è il sentimento più democratico che esista.
Mi sembra di percepire un sentore di perplessità da parte dei miei lettori, abituati alla lettura precisa e un po’ noiosa dei miei racconti di viaggio, che sfiora la pedanteria. E devo dire che hanno ragione, sto affrontando un tema di cui io non sono per nulla esperto. Non so cosa sia l’amore, anzi io ho difficoltà a dargli una giusta interpretazione.
Chissà, magari con la lettura di Ovidio, io alla fine di questo viaggio avrò imparato ad amare. Non è un caso che lui sia nato in una città adagiata nel cuore dell’Appennino, in un territorio anticamente abitato dalla popolazione italica dei Peligni: Sulmona.

Continua qui:
La Capitale Peligna – Prima Parte

11224242_980743805324442_8366771101633832160_o

Sulmona – Palazzo Tabassi – Cortile interno

Annunci

Autore: caruccifabrizio

@fabrizio0911

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...