Racconti di viaggio tra i paesi italiani

Esplorare gli ottomila e passa campanili che puntellano il nostro Belpaese

IL GERREI – SECONDA PARTE

Lascia un commento

IL GERREI: Silius, San Nicolò Gerrei.

Non è proprio una croce, ma le rassomiglia molto. Ciò vuol dire che si tratta di un animale segnato. Io l’ho sparato a tre passi, e ho ben visto quel segno. Stavo per non sparare, ma poi mi son detto: non facciamo i bambini. E ho tirato, calmo, un colpo dopo l’altro. È stato come se avessi tirato ad una roccia. È da quando sbagliai il muflone sull’Altipiano che non ricordo di aver mancato un colpo simile. Ma il muflone volava e lo si poteva anche sbagliare, per quanto avessi tirato a pochi passi. Era l’anno in cui nacque la mia prima figlia, e me lo ricordo per buona memoria. Nostro Signore le dia salute e vita, per quanto anche lei incominci a invecchiare. Io ho puntato bene, rispettando la croce sulla spalla. La polvere era buona e l’avevo fatta seccare al fumo per sei mesi. Forse, sarebbe stato opportuno dire qualche parole in santità, prima di tirare. Ma, lì per lì, non ci ho pensato. A queste cose, si pensa solo dopo.

Continua qui:
Il Gerrei – Seconda Parte

12030543_958160377582785_3842701514437484555_o

Silius – Parco Is Aluneddus – Panorama del Gerrei

Annunci

Autore: caruccifabrizio

@fabrizio0911

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...