Racconti di viaggio tra i paesi italiani

Esplorare gli ottomila e passa campanili che puntellano il nostro Belpaese


Lascia un commento

IL SALENTO UGENTINO – PRIMA PARTE

IL SALENTO UGENTINO: Ugento, Alliste.

“Quando durante la navigazione giunsero sulle coste della Iapigia, una violenta tempesta li spinse contro terra: le imbarcazioni si fracassarono e giacché non vedevano più modo di fare ritorno a Creta, fondarono sul posto una città, Iria, e vi si stabilirono cambiando nome e costumi: da Cretesi divennero Iapigi Messapi e da isolani continentali.”

È un passo delle famose Storie di Erodoto in cui si parla per la prima volta degli antichi Messapi. Partiti, si suppone, dall’isola di Creta, approdarono nella penisola salentina nell’VIII secolo prima di Cristo, dopo essere scampati all’ intervento dell’esercito minoico in Sicilia . L’intreccio tra storia e leggenda è molto fitto e non si può mai capire cosa sia storia e cosa no… So soltanto che i Messapi erano una fiera popolazione non ellenica che parlava greco e ha dato molto filo da torcere alla vicina Magna Grecia e anche a Roma.

Continua qui:
Il Salento Ugentino – Prima Parte

Ugento - Campagna

Ugento – Campagna

Annunci


Lascia un commento

L’ALTO JONIO COSENTINO MERIDIONALE – SECONDA PARTE

L’ALTO JONIO COSENTINO MERIDIONALE: Plataci, San Lorenzo Bellizzi, Cerchiara di Calabria

Sto fiancheggiando il Monte Sparviere e, sebbene sia sotto un sole accecante, incontro la prima neve. È molto più presente nei tratti in ombra, prossima ai boschi, con il relativo rischio ghiaccio, mentre nel resto è ben sciolta con pochi residui ai lati delle banchine. Proseguo ancora per vari chilometri e finalmente arrivo a Plataci a 950 metri di altitudine.
Mi ritrovo nuovamente in un paese arbëreshë, e un bel murales con le bandiere dell’Italia e dell’Albania insieme e in primo piano una coppia che danza mi accoglie alle porte del paese. Come in tutti i paesi di origine albanese, anche questo villaggio è stato fondato nel XV secolo, affinché la popolazione albanese cristiana sfuggisse dall’invasione turca. Tutt’ora ha mantenuto la lingua, la cultura di origine con il rito religioso di tipo greco-bizantino. L’aria arbëreshë si respira distintamente e si percepisce bene, forse più rispetto ai paesi di origine albanese che ho visitato sino ad ora.

Continua qui:
L’Alto Jonio Cosentino Meridionale – Seconda Parte

San Lorenzo Bellizzi - Panorama del paese con suggestivo paesaggio montano

San Lorenzo Bellizzi – Panorama del paese con suggestivo paesaggio montano


Lascia un commento

L’ALTO JONIO COSENTINO MERIDIONALE – PRIMA PARTE

L’ALTO JONIO COSENTINO MERIDIONALE: Albidona, Trebisacce, Villapiana.

Partito da Alessandria del Carretto, mi ritrovo sulla strada verso il mare, sto tornando alla civiltà e decido di fermarmi un attimo. Ripenso alla frase che ho scritto nell’introduzione del precedente viaggio, che sintetizza in modo efficace l’atmosfera della Calabria.

“Se vai in Calabria sentirai che c’è un odor di Calabria
come c’è un odor di neve, come c’è un odor di sole.”

Non è giusto che debba raggiungere l’agio e la comodità dei cosiddetti “paesi civili”. È ancora presto, devo continuare questo viaggio, lo sento proprio come obbligo morale. È una questione di rispetto sia per la gente che ho incontrato, che per i silenziosi monti e colli che mi invitano ad andare avanti.

Continua qui:
L’Alto Jonio Cosentino Meridionale – Prima Parte

Trebisacce - Panoramica del paese con sullo sfondo i Monti della Sila

Trebisacce – Panoramica del paese con sullo sfondo i Monti della Sila


Lascia un commento

L’ALTO JONIO COSENTINO SETTENTRIONALE – SECONDA PARTE

L’ALTO JONIO COSENTINO SETTENTRIONALE: Montegiordano, Roseto Capo Spulico, Amendolara, Castroregio, Alessandria del Carretto.

Ora mi tocca fare un piccolo strappo alla regola. Sino ad ora ho sempre visitato insieme il paese con le sue relative frazioni, ma stavolta per motivi storici e culturali che esulano dalla geografia sono costretto a visitare una frazione che è distante dal comune capoluogo (anzi non ci confina affatto!) e mi è geograficamente impossibile passare direttamente dalla frazione al capoluogo non esistendo tutt’ora una via diretta.
Sto parlando del comune arbëreshë di Castroregio, che è suddiviso in due comunità: Castroregio e Farneta.
Percorrendo l’alta valle del fiume Ferro, una strada laterale mi porta subito da Oriolo a Farneta, raggiungendo 875 metri di altitudine. E qui ho incontrato la prima neve del mio viaggio, è un po’ sciolta, ma il pericolo ghiaccio è sempre in agguato.

Continua qui:
L’Alto Jonio Cosentino Settentrionale – Seconda Parte

Roseto Capo Spulico - Castrum Petrae Roseti

Roseto Capo Spulico – Castrum Petrae Roseti


Lascia un commento

L’ALTO JONIO COSENTINO SETTENTRIONALE – PRIMA PARTE

L’ALTO JONIO COSENTINO SETTENTRIONALE: Rocca Imperiale, Canna, Nocara, Oriolo.

Mentre cercavo qua e là un modo originale per cominciare a scrivere questo nuovo racconto, trovo sotto mano una bellissima citazione di Anselmo Bucci, uno scrittore ed artista di primo Novecento, oggi pressoché sconosciuto. Nella sua principale opera, Il pittore volante, scrive:

“Se vai in Calabria sentirai che c’è un odor di Calabria
come c’è un odor di neve, come c’è un odor di sole.”

Ammetto di aver avuto qualche aiutino in quanto non conoscevo questi due versi ma appena li ho letti mi è venuta un’improvvisa folgorazione e ho pensato al mio viaggio che ho fatto ormai due mesi fa nella zona dell’Alto Jonio Cosentino.
In onore di questo itinerario mi prometto di leggere Il pittore volante appena avrò tempo, e vi introduco alla scoperta di piccoli paesi tra mare con un sole accecante e le montagne con la prima fresca neve. A volte sono villaggi montani isolatissimi, dove in alcuni di essi sono preservate le tradizioni arbëreshë, altre sono roccaforti difficili da espugnare, ognuno con la sua storia e la sua tradizione. Non sembrano paesi legati tra loro, li unisce solo la mera posizione geografica.

Continua qui:
L’Alto Jonio Cosentino Settentrionale – Prima Parte

Rocca Imperiale - Panorama del paese

Rocca Imperiale – Panorama del paese